Svolta sui ricorsi al test di Medicina: sentenza di grandissimo rilievo ottenuta dallo Studio Pellegrini Quarantotti

Svolta sui ricorsi al test di Medicina: sentenza di grandissimo rilievo ottenuta dallo Studio Pellegrini Quarantotti

24 settembre 2020

In questi giorni, proprio in concomitanza con il nuovo test di medicina 2020/2021, su ricorso patrocinato dall’Avv. Cristiano Pellegrini Quarantotti, è stata pubblicata una sentenza del Consiglio di Stato di grandissima importanza (5429/2020 dell’11.9.2020) e – per certi versi – di portata “storica”, per quel che riguarda il contenzioso sul numero chiuso universitario.

Tale pronunciamento, con articolata e puntuale motivazione, ha, infatti, accolto in toto la censura, mossa in atti dallo Studio Legale Pellegrini Quarantotti, relativa alla illegittima determinazione del numero di posti disponibili per il corso di laurea in medicina e chirurgia, in quanto del tutto carente di istruttoria e comunque inferiore al fabbisogno formativo di medici.

Questa pronuncia – spiega l’Avv. Cristiano Pellegrini Quarantotti è motivo di grande soddisfazione per il lavoro del mio Studio, poiché, dopo anni di ricorsi, il Giudice Amministrativo, finalmente, ‘rimprovera’ al M.I.U.R. e alle Università il mancato rispetto delle regole stabilite dalla legge (Legge n. 264/1999, istitutiva del ‘numero chiuso’), in materia di posti messi annualmente a concorso, invocando anche per il futuro un agire dell’Amministrazione in conformità del dettato normativo (negli ultimi anni completamente disatteso)”.

Infatti, uno dei passaggi “chiave” della sentenza recita testualmente: “L’appello va quindi accolto sotto l’assorbente profilo dedotto nel primo mezzo di gravame, onde va rinviato al sistema universitario ed al Ministero, ciascuno per le proprie competenze accertative e di valutazione e scelta, di por rimedio al disallineamento tra fabbisogno ed offerta formativa. Sicché gli Atenei ed il Ministero dovranno, d’ora in poi, fornire sempre adeguata contezza sui numeri dei posti messi a concorso nelle prove d’ammissione a ciascun corso di laurea magistrale a c.u. ad accesso programmato”.

Il Consiglio di Stato precisa anche che “nella specie il predetto disallineamento tra fabbisogno ed offerta, che frustra le aspettative dei candidati (come, del resto, il contenuto dei quesiti somministrati perlopiù non congruenti con i saperi appresi nella Scuola superiore), si manifesta in una condotta istruttoria carente nel confezionamento del numero dei posti a concorso e nei metodi di selezione, sì da restare arcani e ad alimentare oltremodo il perenne contenzioso scolastico”.

È evidente che la sentenza in questione, ponendo dei principi giurisprudenziali chiari in materia, avrà un grande impatto anche sui ricorsi 2020/2021, in quanto anche la determinazione del numero dei posti per il concorso svoltosi quest’anno risulta essere stata fatta senza il rispetto di tutte le procedure previste dalla normativa vigente.

RICHIEDI INFO SUL RICORSO 2020

 

Archivio news

 

Categorie

News dello studio

set7

07/09/2021

Test Medicina 2021: quesiti errati e altre criticità. Richiedi informazioni sul ricorso

Test Medicina 2021: quesiti errati e altre criticità. Richiedi informazioni sul ricorso

in Test Numero Chiuso

Il giorno 3 settembre scorso si è svolta la prova di accesso ai corsi di laurea in medicina e chirurgia e odontoiatria e protesi dentaria. Lo Studio Legale Pellegrini Quarantotti, punto di riferimento

set3

03/09/2021

Ricorsi test facoltà a numero chiuso 2021: informativa dello Studio Legale Pellegrini Quarantotti

Ricorsi test facoltà a numero chiuso 2021: informativa dello Studio Legale Pellegrini Quarantotti

in Ricorsi Medicina

I primi giorni del mese di settembre 2021 si sono svolti i test di accesso per i corsi di laurea a numero chiuso in ambito sanitario. Anche per l’anno accademico 2021/2022, sussistono importanti

apr26

26/04/2021

Ricorsi SSM 2020: Il Consiglio di Stato accoglie i ricorsi di oltre 40 medici per l’accesso alle borse vacanti (c.d. “non intonse”)

Ricorsi SSM 2020: Il Consiglio di Stato accoglie i ricorsi di oltre 40 medici per l’accesso alle borse vacanti (c.d. “non intonse”)

in Ricorsi Accolti

All’esito della Camera di Consiglio, tenutasi in data 15 aprile, dinanzi al Consiglio di Stato, sono stati emesse ordinanze cautelari di accoglimento per oltre 40 medici – patrocinati dallo