Concorso SSM: Consiglio di Stato accoglie ricorso dello studio Pellegrini Quarantotti e censura il mancato rispetto dell’accordo Stato Regioni sul fabbisogno di medici specialisti

Concorso SSM: Consiglio di Stato accoglie ricorso dello studio Pellegrini Quarantotti e censura il mancato rispetto dell’accordo Stato Regioni sul fabbisogno di medici specialisti

09 febbraio 2021

Con una recente pregevole sentenza di merito, il Consiglio di Stato ha accolto il ricorso – patrocinato dall’Avv. Cristiano Pellegrini Quarantotti – di un medico che aveva partecipato al Concorso per l’accesso alle scuole di specializzazione medica, ammettendolo, in via definitiva, alla scuola prescelta.

Tale provvedimento, adottato dalla Sezione Sesta dei Giudici di Palazzo Spada, assume una grandissima rilevanza giuridica, oltrechè un importante precedente giurisprudenziale, in quanto – accogliendo in toto la tesi difensiva dello Studio Legale Pellegrini Quarantotti – costituisce il primo vero e reale pronunciamento di merito sulla questione del Concorso SSM (così come strutturato dal nuovo Regolamento del 2017) e stabilisce dei principi fondamentali di censura nell’operato del M.U.R.

In particolare, il Consiglio di Stato ha accertato e dichiarato la illegittima determinazione del contingente di posti, in termini di sussistenza dei vizi procedimentali e di logicità e congruità della determinazione contestata, in specie relativamente al dedotto mancato rispetto dell’Accordo tra il Governo e le Regioni e province autonome di Trento e Bolzano, previsto in generale dalla normativa vigente ed attuato nel caso in esame con atto Rep. Atti n. 110/CSR del 21 giugno 2018, denominato Determinazione del fabbisogno di medici specialisti da formare per il triennio accademico 2017/2020, ai sensi dell’articolo 35 d.lgs. 368/1999.

Più precisamente, il Collegio, con un ragionamento logico giuridico ineccepibile, ha stabilito che “D’altronde la sede della Conferenza Stato Regioni ha assunto un rilievo tale, nell’attuale contesto costituzionale (cfr. da ultimo ancora Corte Cost. 169 del 2020), per cui un accordo di questo contenuto non appare derogabile autonomamente ed immotivatamente da una delle parti”.

Tale sentenza assume una rilevanza molto importante anche per il contenzioso pendente per il Concorso 2020, in quanto esiste un consistente scostamento (in negativo) di contratti tra il maggiore contingente stabilito in sede di Conferenza Stato Regioni e quello (inferiore) bandito dal Ministero, per un totale di ben 2.892 borse!

Vuoi ricevere informazioni sul ricorso?

Per richiedere maggiori informazioni sulla possibilità di procedere con un ricorso avverso il mancato accesso alla Scuola di Specializzazione (ancora nei termini, vista la mancata chiusura della graduatoria) è possibile inviare una email, con i propri recapiti, a segreteria@studiolegalepellegriniquarantotti.it o, in alternativa, cliccando qui compilando l’apposito form.

Archivio news

 

Categorie

News dello studio

set7

07/09/2021

Test Medicina 2021: quesiti errati e altre criticità. Richiedi informazioni sul ricorso

Test Medicina 2021: quesiti errati e altre criticità. Richiedi informazioni sul ricorso

in Test Numero Chiuso

Il giorno 3 settembre scorso si è svolta la prova di accesso ai corsi di laurea in medicina e chirurgia e odontoiatria e protesi dentaria. Lo Studio Legale Pellegrini Quarantotti, punto di riferimento

set3

03/09/2021

Ricorsi test facoltà a numero chiuso 2021: informativa dello Studio Legale Pellegrini Quarantotti

Ricorsi test facoltà a numero chiuso 2021: informativa dello Studio Legale Pellegrini Quarantotti

in Ricorsi Medicina

I primi giorni del mese di settembre 2021 si sono svolti i test di accesso per i corsi di laurea a numero chiuso in ambito sanitario. Anche per l’anno accademico 2021/2022, sussistono importanti

apr26

26/04/2021

Ricorsi SSM 2020: Il Consiglio di Stato accoglie i ricorsi di oltre 40 medici per l’accesso alle borse vacanti (c.d. “non intonse”)

Ricorsi SSM 2020: Il Consiglio di Stato accoglie i ricorsi di oltre 40 medici per l’accesso alle borse vacanti (c.d. “non intonse”)

in Ricorsi Accolti

All’esito della Camera di Consiglio, tenutasi in data 15 aprile, dinanzi al Consiglio di Stato, sono stati emesse ordinanze cautelari di accoglimento per oltre 40 medici – patrocinati dallo