RICORSI MEDICINA 2019/2020. Il Consiglio di Stato accoglie i ricorsi dello Studio Legale Pellegrini Quarantotti

RICORSI MEDICINA 2019/2020. Il Consiglio di Stato accoglie i ricorsi dello Studio Legale Pellegrini Quarantotti

06 aprile 2020

In questi giorni, il Consiglio di Stato, Sezione VI, in grado di appello cautelare - su ricorsi presentati dallo Studio Legale Pellegrini Quarantotti – ha emesso diversi provvedimenti presidenziali, con i quali sono state accolte le istanze di immatricolazione al corso di laurea in Medicina e Chirurgia.

In particolare, il Presidente di Sezione ha accolto gli articolati motivi formulati in appello dall’Avv. Pellegrini Quarantotti, in merito alla illegittima ed inferiore determinazione del contingente di posti per l’accesso ai corsi di laurea in medicina ed odontoiatria per l’a.a. 2019/2020, rilevando:

- che può esservi la possibilità di utile collocazione per la parte ricorrente, tenendo conto del preannunciato aumento di ulteriori 2.000 posti per il prossimo anno accademico, per l’accesso ai corsi di laurea in medicina;

- che, altresì, la didattica a distanza è ormai lo strumento da utilizzarsi secondo la normativa vigente, in ragione dell’emergenza “Covid-19”, cosicchè non è più ipotizzabile un problema di minore o insufficiente offerta formativa per inadeguata ricettività strutturale delle Università.

L’Avv. Pellegrini Quarantotti esprime soddisfazione per tali risultati, spiegando che “la situazione di emergenza sanitaria in atto, derivante dalla diffusione del COVID-19, ha evidenziato quanto fosse sbagliata la programmazione del fabbisogno sanitario e la determinazione del contingente di posti per tali corsi di laurea in questione, laddove sia medici sia gli operatori sanitari con lauree in professioni sanitarie risultano essere del tutto insufficienti a garantire il funzionamento del SSN ed i livelli essenziali di assistenza. E’ evidente che i provvedimenti del Consiglio di Stato costituiscono una chiara indicazione all’Amministrazione per un ripensamento delle modalità di programmazione dell’accesso e di funzionamento della facoltà di Medicina”.

I decreti di accoglimento del Consiglio di Stato si riferiscono a ricorsi, in grado di appello cautelare, che erano già stati rigettati a febbraio scorso dal T.A.R. del Lazio. E’ auspicabile che quest’ultimo, sui ricorsi in discussione nelle prossime settimane, si possa adeguare ed accogliere senza rendere necessario l’ulteriore passaggio dinanzi al Consiglio di Stato.

Archivio news

 

Categorie

News dello studio

gen16

16/01/2023

Lievitano i ricorsi al Tar: lo Studio Pellegrini Quarantotti menzionato su Libero quale esperto di diritto amministrativo

Lievitano i ricorsi al Tar: lo Studio Pellegrini Quarantotti menzionato su Libero quale esperto di diritto amministrativo

in Ricorsi Medicina

Lo Studio Legale Pellegrini Quarantotti è stato menzionato in un articolo sul quotidiano Libero di venerdì 13 gennaio 2023, quale esperto di diritto amministrativo. Lievitano i ricorsi

ott12

12/10/2022

Bando trasferimenti Medicina La Sapienza. Pubblicata la graduatoria. Segnalate irregolarità.

Bando trasferimenti Medicina La Sapienza. Pubblicata la graduatoria. Segnalate irregolarità.

in Test Numero Chiuso

Il 12 ottobre è stato pubblicato l’esito di valutazione e la graduatoria relativa alle domande di trasferimento ad anno successivo al primo per i corsi di laurea in medicina e chirurgia

ott11

11/10/2022

Test Medicina. Il Ministero immatricola i ricorrenti dello Studio Legale Pellegrini Quarantotti

Test Medicina. Il Ministero immatricola i ricorrenti dello Studio Legale Pellegrini Quarantotti

in Test Numero Chiuso

È di questi giorni la comunicazione del Ministero dell’Università allo Studio Legale Pellegrini Quarantotti con cui viene disposta l’immatricolazione dei ricorrenti al corso

News Giuridiche

gen31

31/01/2023

Richiesta di consenso ai cookies in alternativa all'abbonamento: è una pratica legittima?

Il Garante della Privacy ha aperto un'istruttoria

gen31

31/01/2023

Il controllo biometrico degli accessi dei lavoratori vìola la privacy

Con una l’Ordinanza ingiunzione del 10

gen31

31/01/2023

Proroga del carcere duro: il controllo di legalità del tribunale di sorveglianza

Il Tribunale deve operare un ponderato