Concorso Specializzazioni Medicina 2017

È possibile presentare ricorso al concorso per l’accesso alle Scuole di Specializzazione in Medicina 2017 sulla base di alcune novità che hanno sollevato le perplessità del Consiglio di Stato in apposita sezione consultiva.

Il concorso, quest'anno, si è svolto sulla base di un nuovo Regolamento (Decreto del M.I.U.R. del 10 agosto 2017, n. 130), così come recepite dal successivo Bando di Concorso (Decreto del M.I.U.R. 29 settembre 2017, n. 720).

Le novità delle modalità di ammissione alle scuole di specializzazione in medicina

Il nuovo Regolamento concernente le modalità per l’ammissione dei medici alle scuole di specializzazione in medicina, ai sensi dell’articolo 36, comma 1, del decreto legislativo 17 agosto 1999(D.M. n. 130/2010), presenta le seguenti novità (su alcune delle quali il Consiglio di Stato, in sede Consultiva, ha già sollevato delle perplessità):

- una prova di esame unica ed identica a livello nazionale e non più riferita a ciascuna tipologia di scuola di specializzazione. I quesiti diventano, nel numero di 140, vertono su argomenti caratterizzanti il corso di laurea in medicina e chirurgia e su argomenti legati ai settori scientifico disciplinari di riferimento delle diverse tipologie di scuola (quindi, non più 110 quesiti, suddivisi in più prove, di cui la una parte comune a tutte le tipologie di scuola, un’altra parte quesiti comuni a tutte le tipologie rientranti in una medesima area, un’altra ancora quesiti specifici per ciascuna tipologia di scuola);

- il punteggio, riferito alla risposta a ciascun quesito, è di 1 per ogni risposta esatta, 0 per ogni risposta non data, -0,25 per ogni risposta errata;

- sulla valutazione dei titoli, vi è una riduzione da n. 15 a n. 7 punti, quale massimo punteggio attribuibile, con esclusione, da tale valutazione, dei voti negli esami fondamentali caratterizzanti del percorso di laurea;

- superamento del sistema delle singole graduatorie nazionali per tipologia di scuola, in favore di una graduatoria unica nazionale di merito. Una volta pubblicata la graduatoria, il candidato dovrà formalizzare la scelta delle tipologie di Scuola e delle sedi di interesse. In pratica, viene posticipata la scelta della tipologia di scuola solo dopo la pubblicazione della graduatoria;

- slittamento della data di pubblicazione del bando dal 30 aprile al 31 maggio.

 

Le date del concorso 2017

- 28 novembre 2017: svolgimento della prova

- 4 dicembre 2017: pubblicazione graduatoria ed inizio procedure di scorrimento

- 29 dicembre: assegnazione definitiva

 

I profili di criticità del concorso 2017

Il Consiglio di Stato in sede Consultiva (n. affare 01094/2017), ha provveduto a criticare lo schema del nuovo Regolamento per l’accesso alle Scuole di Specializzazione Medica.

In particolare, il Consiglio di Stato ha rilevato, sul piano generale, che la scelta di valorizzare, con una prova unica e uguale per tutti, la formazione di carattere generale teorico-pratica dei candidati e, parallelamente, di posticipare la scelta della tipologia di scuola dopo la pubblicazione della graduatoria, potrebbe non essere pienamente conforme alle finalità delle scuole di specializzazione in medicina e alle sottese esigenze della collettività.

Segnala il C.d.S. che la norma legislativa di riferimento (art. 36, comma 1, d.lg. n. 368 del 1999), di attuazione della normativa comunitaria, continua a far riferimento a prove di ammissione “per ogni singola tipologia”, seppur “con contenuti definiti a livello nazionale”.

Infatti, sul piano del merito, è stato conseguentemente osservato che tale mutamento di impostazione dell’intervento potrebbe risultare non pienamente rispondente al criterio della specializzazione che costituisce l’obiettivo delle scuole di che trattasi.

 

Ricorso al Concorso Specializzazioni Mediche 2017

Lo Studio Legale Pellegrini Quarantotti, che vanta una specifica e consolidata esperienza nel contenzioso dinanzi alla Giustizia Amministrativa, con particolare riguardo alla materia sanitaria ed alle impugnative di concorsi pubblici, si è occupato, negli anni scorsi, di patrocinare ricorsi per il concorso delle specializzazioni mediche.

Per il Concorso Specializzazioni Mediche 2017, lo Studio sta valutando le diverse segnalazioni pervenute in merito a criticità riscontrate nell’espletamento del concorso.

Per richiedere maggiori informazioni sulla possibilità di procedere con un ricorso avverso il mancato accesso alla Scuola di Specializzazione è possibile inviare una email, con i propri recapiti, a segreteria@studiolegalepellegriniquarantotti.it o, in alternativa, cliccando qui compilando l’apposito form.

 

Categorie

News dello studio

gen19

19/01/2018

Concorso Banca d'Italia. Illegittimità del voto minimo di laurea.

La Banca d’Italia ha recentemente bandito un concorso pubblico finalizzato all’assunzione a tempo indeterminato di 76 Esperti in diverse discipline (18 Esperti con orientamento nelle discipline

nov30

30/11/2017

Concorso specializzazioni mediche 2017. Le problematiche.

Concorso specializzazioni mediche 2017. Le problematiche.

in Specializzazioni Mediche

Le nuove modalità di svolgimento del Concorso per l’accesso alle Scuole di Specializzazione Medica, così come strutturato dal Regolamento di cui al Decreto del M.I.U.R. del 10 agosto

ott19

19/10/2017

Ricorso Test medicina 2017. L’Avv. Pellegrini Quarantotti illustra i profili di illegittimità del concorso.

Ricorso Test medicina 2017. L’Avv. Pellegrini Quarantotti illustra i profili di illegittimità del concorso.

in Ricorsi Medicina

Il concorso per l’accesso a medicina ed odontoiatria, relativo all’anno accademico 2017/2018, ha presentato diversi profili di illegittimità. Per tale ragione, quest’anno, lo